Judith Albert - Karin Bühler - Evelina Cajacob - frölicher|bietenhader -
Gabriela Gerber e Lukas Bardill - Eric Lanz - Zilla Leutenegger - Sissa Micheli - Christoph Rütimann - Simone Zaugg

 

 

Home
Progetto
Contatto
Come raggiungerci
Palazzo Castelmur
Programma quadro
Link
Sponsor
Impressum
Stampa
Pubblicazione
 
inizio pagina

Christoph Rütimann ‹Handlauf Piz Duan – Corrimano Piz Duan›, 2013


Il paese di Coltura sorge ai piedi del Piz Duan (3131m) esattamente sulla direttissima da sud a nord. Con un'azione spettacolare Christoph Rütimann ha realizzato un corrimano che dal Piz Duan attraversa il Palazzo Castelmur e arriva fino al fiume Maira.                                                      
I corrimani di Rütimann esistono in tutto il mondo e vengono presentati dall'artista con il nome di «Geh-Länder» (ringhiera). Si tratta di un gruppo di opere che l'artista ha sviluppato partendo dal suo studio della linea negli anni '90. Guidando a mano una videocamera su corrimani, tubi e altre linee egli genera una prospettiva insolita, quella della mano. L'artista descrive l'opera in successione, come se stesse srotolando una pellicola sul terreno. Il forte rumore di sferragliamento prodotto dalle piccole ruote montate sulla videocamera caratterizza i filmati, nei quali è sempre visibile la linea che porta costantemente avanti. Il punto di fuga che si sposta all'indietro dopo ogni sequenza del film, in «Handlauf Piz Duan – Corrimano Piz Duan» conduce attraverso scenari mozzafiato.
L'azione, e dunque anche il video, iniziano al di sotto della vetta a 2300 m s.l.m., dove un tubo sul quale viaggia la videocamera fuoriesce dalla montagna. Una realizzazione veramente dispendiosa quella della posa, un tubo dopo l'altro, spesso anche su terreni ripidi e scoscesi. Lo spettacolare binario passa tra ghiaccio, neve, rupi, prati, trapassando malghe fino al torrente Valèr, attraversando addirittura le case a Coltura per infine passare attraverso il Palazzo Castelmur e raggiungere il traguardo, la Maira. Sono stati percorsi 1325 metri di dislivello. Le interruzioni causate da rocce, malghe, alberi e altri ostacoli sono anche gli stacchi del film, e grazie alla lunghezza variabile dei singoli tubi, donano al video un ritmo sorprendente.
Il corridoio ampio è un tratto tipico delle case bregagliotte. Il «Handlauf Piz Duan – Corrimano Piz Duan» alla fine conduce attraverso lo sfaccettato corridoio e al suo speciale arredamento che corrisponde alla spiccata volontà di monumentalità del suo costruttore. I mobili di provenienza italiana, le armature del sud della Germania e i dipinti compongono l'ammirevole collezione del barone. L'installazione con tre monitor e i tubi usati, ora montati per diventare una ringhiera che si snoda attraverso il corridoio, fanno rivivere la genesi del film.
Céline Gaillard

Per l'assistenza e l'aiuto nella realizzazione del corrimano l'artista e il team del progetto ringraziano: Corsin Bischof, Andreas Fasciati, Davide Fogliada, Peter Giacomelli, Helibernina, Marcello Negrini, Romano Salis, Vittorio Scartazzini, videocompany.ch e tutte le persone che hanno aperto le loro case per le riprese.

 

 

 


‹Handlauf Piz Duan – Corrimano Piz Duan›, 2013 · dreiteilige Videoinstallation mit Geländer
Handlauf Piz Duan, Tag 1: 11' 52'' Handlauf Piz Duan, Tag 2: 9' 15''
Handlauf Piz Duan, Tag 3: 4' 45''
Foto © Ralph Feiner · © 2013, ProLitteris, Zürich
Ogni diritto d'autore è riservato. Tutte le riproduzioni come anche
qualsiasi altro utilizzo senza permesso sono vietati. Si possono
invece scaricare opere per un uso individuale e privato.

L'opera di Christoph Rütimann (*1955) si articola in una molteplicità di media artistici che vanno dal disegno  all'installazione fino alla performance. Queste conciliano una fisicità che esce da una performance e anche un costante interesse per questioni inerenti alle scienze naturali la cui base razionale conduce Rütimann in maniera ludica, concettuale e fisica verso l'imprevedibile. Nei suoi mondi sonori più elementari, l'artista suscita esperienze uditive dirette e sorprendenti. Il posto dell'avvenimento è dato dallo spazio reale al di fuori dell'atelier.

www.mai36.com/christoph-ruetimann-selected-works